Pubblicato in: Dal quartiere, Immersi nel verde

Feste natalizie nei giardini di Scampia

Il verde di Scampia in questo Natale si è vestito ancora a festa grazie ai cittadini del quartiere

Le note dei brani natalizi risuonano fino all’altra parte della carreggiata. Mano nella mano bambini e genitori, aspettando il momento giusto l’attraversano. Non è semplice trattenerli: chi solo col cappuccio, chi con il costumino da babbo natale dove a mancare è solo la barba finta, vedono già i loro coetanei alle prese con l’altalena e a correre qui e là in una piccola oasi a bordo di strada, a due passi dalle loro case qui a Scampia.

Natale-Scampia-2019-4

Una tradizione, un evento che ha portato nel “Giardino di Melissa” (dedicato alla giovane Melissa Bassi) volontari, genitori e semplici cittadini a condividere la mattinata del 26 Dicembre organizzata dai residenti dell’associazione “Volontari per Napoli – Ripuliamo Napoli”. Anche quest’anno insieme per l’iniziativa “10, 100, 1000 Babbi Natale a Scampia” che ha visto la consueta distribuzione di più di 10 kg di caramelle, con una nuova installazione che svettava visibile fin da lontano.

Natale-Scampia-2019-8

Non con un colore proprio, ma riflettendo tutti quelli che l’accarezzavano. Quest’anno l’albero di natale realizzato dai cittadini è andato oltre il suo valore simbolico: 9000 CD sono stati sistemati l’uno fianco all’altro sostenuti non solo da i cerchi in ferro commissionati al fabbro, ma dalle famiglie dei volontari che sono state coinvolte in tutto e per tutto.

Natale-Scampia-2019-1

Figli, mogli e non solo si sono dati da fare per a realizzazione dei 18’000 fori e per collegare i Compact Disc forniti da amici e parenti che in una manciata di giorni sono stati posti nel cuore del “Giardino di Melissa”, pronti per l’inizio delle festività natalizie in quartiere, dove sulla panchina ad aspettare i più piccoli un babbo Natale attende per una foto con i più piccoli.

Natale-Scampia-2019-3

I materiali di riciclo però non sono una novità: già la plastica delle bottiglie è stata in passato la protagonista e nuove idee saranno già in cantiere per le iniziative future, con la capanna della natività sempre presente, mentre fiocchi di neve alle sue spalle cadono tra le mani dei bambini che giocano nell’afferrarla.

E tutto questo per regalare la magia del Natale ad un passo da casa, per creare momenti in cui le persone s’incontrino anche senza fare chilometri in automobile. Tra i babbo Natale presenti c’era però anche un ospite particolare, proveniente dall’altro lato del quartiere, a rappresentare l’Associazione “I Pollici Verdi di Scampia”, che nel Parco Corto Maltese con i loro volontari ha reso speciali tutti gli angoli del parco con addobbi, pacchi regalo e luci che hanno reso il verde della periferia ancora più festoso.

Una albero luminoso spunta dalle aiuole, mentre un mulino a vento affianca chi passeggia nel verde fino all’uscire del parco, dove due renne indicano la strada ai visitatori accompagnandoli anche oltre. Perché la magia continua. Un contagio che non si è fermato e si è spinto a pochi passi fino agli ingressi dei fabbricati in via Andrea Pazienza, a lato del parco. Il verde che accoglie i residenti verso l’ingresso dei portoni, curato dai cittadini, è stato addobbato ed ha accolto e fatto sentire più a casa gli amici e parenti che, anche da lontano, sono tornati in quartiere per festeggiare il Natale insieme a chi vogliono bene. Qui a Scampia.

Natale-Scampia-2019-10

“Volontari per Napoli – Ripuliamo Napoli” pagina Facebook

“I Pollici Verdi di Scampia” pagina Facebook