Pubblicato in: Dal quartiere

Proseguono i lavori per la fermata della Metro a Scampia

Viabilità, ingresso e passaggi pedonali: finalmente rivoluzione in corso per una delle porte principali del quartiere

 

In attesa dell’autobus sotto la pensilina gli occhi cadono sul cellulare e a volte ancora sugli orologi. Il tempo del pazientare si mescola alla speranza di riuscire a tornare alle proprie abitazioni in un orario che permetta di aprire la porta di casa e rendersi conto che non è così tardi come si credeva.

Qualcuno si sporge fino ad alzare la testa in direzione del deposito per scorgere il mezzo di trasporto atteso, e magari voltarsi per poter con gioia e orgoglio dire ai presenti:”Sta arrivando!”.

Da qualche tempo bisogna sporgersi un ancora un altro po’, perché a bloccare la visuale ci sono transenne e cumuli di pietre e terreno, che una volta tanto sono il segno di lavori in corso e non di un limitare l’accesso a zone pericolanti.

A Scampia sono ripartiti i lavori della fermata della Linea 1 della Metropolitana di Napoli, e questa volta il 2019 a detta del cartellone informativo con i nomi delle imprese, dovrebbe vedere la conclusione dell’opera.

Sotto l’insegna a grandezza d’uomo “SCAMPIA” che campeggia sopra il capo di chi si appresta ad entrare nel varco che porta alla scalinata per binari, nel quartiere di Piscinola, gli operai lavorano per installare la copertura che sovrasta la nuova scalinata e le scale mobili al loro fianco.

Durante le giornate di pioggia però è ancora arduo il cammino per evitare di inzupparsi nelle pozzanghere, ma si è disposti a sopportare il disagio perché l’annuncio di una galleria che porti fin sopra la stazione giustifica l’attesa.

Intanto giù c’è qualcuno che aspetta ancora il pullman, mentre basta qualche macchina che si fermi all’ingresso della stazione per creare un piccolo ingorgo. Non ci si fa caso, perché una rotatoria in fase di costruzione renderà  più scorrevole il traffico di chi accompagna o viene a prendere i propri cari. E magari, senza le transenne dei lavori, si potrà scorgere meglio se da lontano c’è un pullman in arrivo.