Pubblicato in: Immersi nel verde, Incontri

Dalla Romagna a Scampia, uno sguardo nuovo per gli scout di Brisighella

Un campo estivo decidendo di contribuire a un piccolo pezzo di Scampia, restituendo un poco di quello che porteranno a casa: leggere la realtà con occhi diversi.

«Che cosa è?» domandano da lontano alzando un po’ la voce; «E’ succo di frutta» risponde Andrea, «…alla pesca!»

Il capo scout è in bilico su di un muretto; ha una busta bianca in plastica al suo fianco, tondeggiante e piena fino all’orlo. Si era allontanato un attimo da scope e sacchi da riempire: l’avevano chiamato da un balcone, era pronto il rifornimento preparato da qualche massaia.

Il resto del gruppetto è lì a due passi. Capelli raccolti per le ragazze, berretti per i ragazzi che spingono i tagliaerba tra il verde ormai ingiallito dal caldo estivo. E’ il loro penultimo giorno di servizio, dopo tanti in cui la temperatura ha superato le medie stagionali e trattenuto molti dallo scendere di casa. Se non lo si sapesse si penserebbe fosse il primo giorno di lavoro: si ride, si scherza e solo quando gli chiedo cosa gli ha lasciato questa esperienza si fermano come se qualcosa gli avesse toccato l’anima.

Continua a leggere “Dalla Romagna a Scampia, uno sguardo nuovo per gli scout di Brisighella”

Annunci
Pubblicato in: #art, Incontri, Storytelling

Il viaggio e la storia del murale di Scampia che racconta i protagonisti della lotta per i diritti e la non violenza

Un lavoro lungo quasi un anno. Due street artist affiancati da un gruppo di ragazzi gambiani ha realizzato a Scampia un murale per il progetto Pangea: il giardino dei cinque continenti e della non violenza.


Non c’è un filo d’ombra. È una distesa di asfalto largo Battaglia, massi e scarti di lavorazioni fanno da inciampo per chi si avvicina al muro perimetrale dello stadio che lo costeggia. C’è silenzio. Poco più in là sagome di piccoli alberelli che lentamente stanno crescendo.

Raro+Biodipi-Scampia-Street-Art-2019-20

No, non sono spontanei. Un gruppo di cittadini cocciuti ha adottato un angolo di Scampia e con carriole, rastrelli e fatica hanno accudito un piccolo giardino. Sono la rete Pangea, è il giardino dei cinque continenti e della non violenza. Ma mancava qualcosa, qualcosa su quell’enorme muro dello stadio di fronte allo spazio di verde preso in custodia. Continua a leggere “Il viaggio e la storia del murale di Scampia che racconta i protagonisti della lotta per i diritti e la non violenza”

Pubblicato in: Dal quartiere, Religione

Tra le luci del tramonto, la processione del Corpus Domini

All’imbrunire l’incenso si fonde con i riflessi rossastri, mentre si entra nel cuore di Scampia al passo cadenzato dei fedeli che seguono l’ostensorio

In strada si fa il segno della croce, un bacio e si allontana. Qualche persona non rimarrà oltre la celebrazione, ma la maggior parte è già in cammino. Il calar del sole si riflette sui lunghi abiti bianchi di cerimonia che accompagnano la processione, dopo la messa in Parrocchia Santa Maria Maddalena, addobbata a festa.

corpus-domini-scampia-2019-1

Continua a leggere “Tra le luci del tramonto, la processione del Corpus Domini”

Pubblicato in: Immersi nel verde

La fantasia e l’impegno dei cittadini: “Adotta la tua aiuola”

23 spazi verdi recuperati, ognuno con un tema e in gara tra loro in questa giornata di festa

Il pennello del signor Sorrentino non ha più fretta. Il maltempo gli ha permesso di concentrarsi sui ritocchi del murale da rinnovare. Lo fa spesso: aggiusta i colori, inserisce nuove forme e adatta le sue idee anche alle macchie, alle colature di vernice già presenti. Ci tiene parecchio, questo sarà un fondale che occorre proprio recuperare. Ospiterà un aiuola promettente.

Festa-delle-aiuole-Scampia-2019-4 Continua a leggere “La fantasia e l’impegno dei cittadini: “Adotta la tua aiuola””

Pubblicato in: #art

Un nuovo artista, il ritratto di Muhammad Ali comparso a Scampia

Ai piedi di un fabbricato il messaggio: l’amore ed il riscatto delle periferie

Scorrono veloci le automobili dall’alto in via Fratelli Cervi, un lungo rettilineo che quando le scuole sono chiuse non presenta altro che qualche dosso a rallentare l’andatura. Bisogna essere accorti per notare qualcosa di diverso, un’ immagine stampata in un anfratto grigio ai piedi della scala A dell’isolato K di via Attilio Micheluzzi. Nessuna firma, nessun riferimento.

Per arrivarci, nella posizione esatta, occorre fare attenzione ai calcinacci. C’è ne sono ancora tanti, alcuni grossi e taglienti. Si nota però la mano dei residenti: pian piano l’associazione “I Pollici Verdi di Scampia” con qualche opera muraria ha già dato segno della sua presenza. C’è ancora tanto da fare ma è proprio questa voglia di rinascita che, inconsapevolmente, lega l’autore dello “stencil” lasciato sul muro ai cittadini del quartiere.

CHEKO-Scampia-5

Continua a leggere “Un nuovo artista, il ritratto di Muhammad Ali comparso a Scampia”

Pubblicato in: #art, #music

Rap, Break dance, Writing: cosa è stato il Jam “The Message” quest’anno

Tra il verde del parco Corto Maltese ritorna l’evento che è durato tutta la giornata del primo Maggio, volendo portare con se i messaggi della cultura hip-hop: pace, amore ed unità.

The-Message-JAM-2019-Scampia-0

Sembrano tele enormi. Un fondale nero scuro, utile a far risaltare i colori. Non succede sempre, non è detto che parte dei writers trovino preparato sempre la base per le loro creazioni. È costata fatica, pantaloni imbrattati e mamme con le mani nei capelli appena i loro figli tornavano a casa. Ma è quello che è successo nei giorni precedenti e rappresenta quanto ci tengono i ragazzi dell’associazione “SIMM TUTT FRAT” a far sentire accolti gli artisti, cantanti e ballerini di break dance per la JAM “The Message Vol.2”, che prende il nome da un brano di uno dei fondatori della cultura hip-hop: Dj Grandmaster Flash. Continua a leggere “Rap, Break dance, Writing: cosa è stato il Jam “The Message” quest’anno”

Pubblicato in: Sport, Storytelling

“Corri Scampia 2019”, i premi sono per tutti. Organizzazione compresa

Aumentano i partecipanti, villaggio di partenza e parcheggio auto ancora più organizzati. Dopo un anno Corri Scampia è una ventata di freschezza, ed una piacevole conferma.

È un silenzio quasi assordante. Ogni giorno si dà per scontato il rumore di sottofondo del passaggio delle automobili, del traballare in lontananza dei pullman sull’asfalto consumato che in alcuni punti crea delle voragini nelle quali sai già che in pieno ci finiranno le loro grandi ruote. Ed invece in questa giornata è il passo felpato dei corridori che accarezza il selciato, un soffio a cui devi prestare la tua attenzione.

Gli speaker al traguardo rompono questa stasi: lo fanno per caricare chi arriva in vista dell’arrivo, perché in molti dopo i 10km anche se non sono giunti tra i primi posti, alzano le braccia al cielo in un unico istante, solo per loro. Continua a leggere ““Corri Scampia 2019”, i premi sono per tutti. Organizzazione compresa”

Pubblicato in: Dal quartiere, Incontri

Viaggio dietro le quinte del Carnevale di quartiere

Tra pittura, cartoni e pennelli prendono forma le idee dei carri che anche quest’anno hanno attraversato le strade della nostra periferia.

La mente ed il cuore del Carnevale a Scampia hanno un punto di partenza che si tocca con mano, la sede dell’associazione “Gruppo RIsveglio Dal Sonno”: il GRIDAS. Si trova esattamente dove il rione cambia fisionomia, dove gli alti palazzoni lasciano pian piano scorrere tra le strade abitazioni di statura ridotta. Un anticipo di ciò che sia il quartiere confinante di Secondigliano, dove le relazioni tra le persone si dissolvono meno facilmente che tra i lunghi e ampi stradoni di Scampia.

Carnevale-GRIDAS-2019-3

Continua a leggere “Viaggio dietro le quinte del Carnevale di quartiere”

Pubblicato in: #art, Incontri, Storytelling

Incontro con Jorit e i suoi lavori alla metro di Scampia

Il suo stile, i suoi sguardi anche alla nuova stazione del quartiere.

E’ lì, sul ponteggio. Seduto alle spalle della metropolitana, dove a piccole ondate dalla stazione escono i passeggeri, tra chi li aspetta con l’auto e chi si avvia alla fermata provvisoria dell’autobus spostata ancora più in avanti. Ogni tanto si gira, osserva.

Jorit-Scampia-1

Poi si volta di nuovo verso la parete, guarda il suo smartphone: Jorit ha un paio di cuffie e la sciarpa che gli copre metà viso. Dal basso qualcuno lo chiama, sono due ragazzi che con un pizzico di emozione decidono di salutarlo, lui si volta e gli chiedono una fotografia. Fa per mettersi in posa e scattano:

«Sei grande frà, ti stimo…continua così!»

«Fino a quando ce la faccio…» – Risponde ironicamente. Continua a leggere “Incontro con Jorit e i suoi lavori alla metro di Scampia”

Pubblicato in: #art, Incontri

I colori della terra e del mare sul murale di Nino allo stadio Landieri

Anche l’artista di Pozzuoli lascia il suo segno a Scampia, in un viale tra palazzi ed il campo di gioco

C’è una Panda gialla in Largo Battaglia. Nel grande spiazzale sono poche le auto che si affiancano al muro che delimita il perimetro dello stadio Landieri. In fondo, in un angolo è parcheggiata l’automobile di Nino, che guarda verso il vialetto dove la temperatura si abbassa repentinamente perché i grandi palazzi popolari fanno filtro al calore del sole.

Continua a leggere “I colori della terra e del mare sul murale di Nino allo stadio Landieri”